Berlino

Cosa non perdere a Berlino : 10 luoghi da visitare assolutamente

Berlino – 10 luoghi da visitare assolutamente

Ciao ragazzi!

Mi presento: sono Ramona, ho 21 anni e sono una studentessa universitaria di Infermieristica prossima alla laurea. Le mie più grandi passioni sono: i gatti, i viaggi e le fotografie. Queste ultime due vanno naturalmente di pari passo e mi piace mostrarle sul mio profilo Instagram

@ramona.capelli

Oggi voglio raccontarvi di uno dei miei viaggi, fatto nell’agosto del 2017 a Berlino.

In allegato trovate anche un itinerario stilato dalla mia amica Antonella nella sezione Travel Design per avere già le idee chiare su cosa vedere! Clicca QUI 

In particolare, voglio consigliarvi 10 luoghi che secondo me devono essere assolutamente visitati.

Parto dal presupposto che in ogni città che visito ci lascio un pezzetto del mio cuore, ma Berlino mi ha davvero affascinata e sicuramente ci tornerò prima o poi.

È una città molto grande e ricca di storia che ha molto da raccontare, perciò penso che 5 giorni non siano sufficienti per visitarla tutta senza correre. Io infatti sono stata a Berlino con il mio fidanzato per 5 giorni e non siamo riusciti a vedere tutto.

Nonostante ciò, abbiamo visitato i musei e i monumenti più conosciuti, ma anche qualche piccolo posto che non è tipicamente turistico. Per questo motivo mi sentivo di consigliarvi 10 luoghi che a mio avviso non dovete perdervi.

  1. Isola dei Musei

La Museumsinsel, o Isola dei Musei, è un’isola situata nella parte settentrionale del fiume Sprea. È uno dei luoghi di maggiore rilevanza culturale in Europa e non a caso nel 1999 è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, come si può presupporre, l’Isola è stata gravemente danneggiata e per questo motivo è stata sottoposta a diversi restauri e ricostruzioni.

Come ci suggerisce il nome, l’Isola dei Musei ospita cinque musei conosciuti internazionalmente Altes MuseumNeues MuseumAlte NationalgalerieBode-Museum e Pergamonmuseume il Duomo di Berlino.

Berlino

Se siete amanti dell’arte e della storia, anche quella antica, vi consiglio assolutamente di visitare i cinque musei. Io ho acquistato on-line per 29€ la carta Museum Pass Berlinche permette di visitare oltre 30 musei berlinesi in 3 giorni, tra cui quelli che vi ho citato sopra.

Berlino

Insomma, l’Isola dei Musei vi lascerà a bocca aperta. Personalmente ho preferito il Duomo e il giardino del Lustgarten che lo circonda, perché è una struttura molto particolare e con colori che rapiscono subito la tua attenzione.

Berlino

  1. Reichstag

Il Reichstag, oggi Bundestag, è il la sede storica del Parlamento della Germania. [immagine: X 21]

All’inizio ospitò il parlamento del Reich e poi quello della Repubblica di Weimar, ma nel 1933 Hitler gli diede fuoco dando colpa all’opposizione di sinistra.

Per anni non fu restaurato e rimase semidistrutto finché nel 1990, dopo essere stato ristrutturato, diventò il Palazzo del Parlamento tedesco.

Berlino

  1. Cupola del Reichstag

Il Reichstag, non è famoso solo per l’architettura del palazzo, ma soprattutto per la sua Cupola, o Reichstag Dome.

Berlino

La Cupola e la terrazza sul tetto infatti sono accessibili (aperti dalle 8 alle 24) e permettono di avere una vista della città dall’alto a 360°. Quando ci sono stata sono rimasta stupita dalla sua bellezza.

Berlino

Naturalmente per visitarla è necessario prenotare con largo anticipo compilando un modulo sul sito del Parlamento tedesco.

Il mio consiglio è quello di visitare la Cupola e la terrazza sia di giorno che di sera, in modo da apprezzare due lati di Berlino dall’alto.

Non ve ne pentirete, sono sicura!

  1. Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa

Sicuramente non vi potete perdere un monumento suggestivo come quello del Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa, un labirinto costituito di 2711 steli di cemento dedicato all’Olocausto per ricordare le atrocità del nazismo.

Berlino

È costruito su un terreno di sali e scendi che riesce a far perdere ogni punto di riferimento a chi passeggia tra i blocchi. L’idea dell’architetto che lo ha progettato era quella di far comprendere a chi ci cammina, il disorientamento e la sensazione di spaesamento che caratterizzo tutti gli ebrei che vissero una tragedia così inimmaginabile.

Berlino

Vi posso assicurare che se passeggiate all’interno di questo monumento potrete comprendere le sensazioni di paura e confusione che tutte quelle povere persone hanno sperimentato durante quegli anni neri. Personalmente mi sono sentita angosciata e molto triste.

Berlino

  1. Porta di Brandeburgo

La Porta di Brandeburgoè sicuramente uno dei monumenti più famosi di Berlino, un vero e proprio simbolo della città.

Da qui il presidente degli USA Reagan nel 1987 chiese al leader sovietico Gorbačëv l’abbattimento del muro di Berlino e la riunificazione delle due città.

Oltre ad essere un simbolo di libertà e pace, è una vera e propria opera d’arte in stile neoclassico.

Berlino

  1. East Side Gallery

La East Side Gallery è certamente uno dei posti più conosciuti che potete visitare a Berlino.

Berlino

È così importante perché, oltre ad essere la sezione del Muro di Berlino più lunga rimasta, è considerato un memoriale internazionale alla libertà.

Berlino

Ai tempi della divisione, la parete del Muro rivolta verso Berlino ovest era stata ricoperta da centinaia di graffiti, un modo creativo per desacralizzare il simbolo di tante sofferenze. E così, per celebrare la nuova fase della vita della città, il comune commissionò a 121 artisti di venti nazionalità diverse di realizzare 118 murali su quel tratto di Muro di 1,3 km antistante la Sprea e fino ad allora rimasto inviolato.

Berlino

Molti graffiti sono conosciuti in tutto il mondo, ma il mio preferito resta il “bacio fraterno”tra Erich Honecker e Leonid Breznev, all’epoca segretari generali rispettivamente della DDR e dell’URSS, perché secondo me fu un vero e proprio simbolo di umanità.

Berlino

  1. Street Art

Se siete degli amanti della Street Artallora dovete visitare assolutamente alcuni dei quartieri berlinesi in cui esistono veri e propri tour per apprezzare tutti i murales che dipingono la città.

Berlino

Oltre alla sopracitata East Side Gallery, il quartiere di Kreuuzberg è uno dei più colorati!

Personalmente penso che sia bello vedere le vivaci opere fatte da artisti di strada che decorano la città e la fanno diventare una galleria d’arte all’aperto. E voi, cosa ne pensate?

Berlino

  1. Alexanderplatz

Alexanderplatz è una delle piazze più note di Berlino ed è situata dietro la Torre della Televisione.

Berlino

Durante il Medioevo era considerata il centro della città e tutt’ora è uno dei punti di incontro più importanti.

È considerata la piazza più turistica perché ospita la Torre della Televisione, il famoso Orologio Mondiale che segnala l’ora in tutte le città del mondo e molti altri monumenti conosciuti.

Berlino

  1. PotsdamerPlatz

Potsdamer Platz è una dei luoghi più importanti di Berlino per il suo valore storico.

Berlino

Qui infatti venne installato il primo semaforo in Europa che veniva attivato manualmente. Inoltre, in passato era una delle piazze più attive della città a livello commerciale.

Ad oggi è una delle parti più moderne di Berlino in cui sorgono magnifici grattaceli e il famoso Sony Centre.

Berlino

  1. Check Point Charlie

Il Check Point Charlie è un luogo carico di valore storico, era infatti uno dei più noti punti di passaggio negli anni della guerra fredda.

Qui campeggiava il cartello che fu il simbolo della divisione di Berlino: “You are now leaving the American sector”.

Oggi, una linea di mattoni traccia il percorso che ai tempi seguiva il muro di Berlino e, nel punto in cui sorgeva la cabina di controllo, vi è una sua riproduzione con due soldati americani con i quali si può scattare una simpatica foto.

Berlino

 

Insomma, Berlino è fantastica e io mi sono innamorata. Per questo motivo vi consiglio caldamente di visitarla, perché oltre ad avere un immenso valore storico è una città molto moderna e che offre tanti bei posti da poter vedere e vivere.

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply


ARRICCHISCI IL TUO VIAGGIO
IL NOSTRO NUOVO PARTNERS DI VIAGGI

Civitatis è la società leader nella distribuzione online di attività, escursioni e visite guidate in spagnolo nelle principali destinazioni turistiche del mondo.

+680 Destinazioni +14.600 Attività +2.070.000 Clienti annuali